Il virus della libertà

FROF.SSA FRANCOMACARO
"Forse non tutti si saranno chiesti, prima dell’esplosione dell’epidemia di COVID19, perché un filmato o una notizia che rapidamente rimbalza da un angolo all’altro della rete viene definito “virale”. In effetti, la crescita esponenziale delle condivisioni, di contatto in contatto, giorno dopo giorno, ricorda in maniera  strabiliante ciò che accade nel corso di un’infezione virale. "
Vi propongo un altro editoriale da leggere, comprendere e analizzare. Il testo completo:
https://drive.google.com/file/d/1xNrwN86ZK4R7yirTZPvC5UWW-emK9XmK/view?usp=sharing