Oliver Twist

PROF.SSA FRANCOMACARO
Qualche spunto sul romanzo realista e sul romanzo in generale.
Vi propongo la lettura di un estratto del romanzo "Oliver Twist" di Charles Dickens di cui si è già letto un altro estratto tratto dal romanzo "Tempi difficili" (https://youtu.be/gIi7kb3NFyY)
In Oliver Twist l'autore mette in luce un aspetto particolare della nuova società industriale dell'Ottocento: la questione dell'infanzia abbandonata. Noi abbiamo studiato come dal Settecento in poi l'educazione dei fanciulli era diventata oggetto di attenzione da parte dei governi e degli intellettuali. Non deve perciò meravigliarci che anche gli scrittori, in particolare quelli del romanzo realista, mettano al centro delle loro opere i fanciulli e le difficoltà che questi vivevano in quell'epoca. 
Potrebbe essere interessante anche fare un confronto tra il testo intitolato "Oliver wants some more" (tratto dal libro "Oliver Twist") e la sequenza video tratta dal film di Roman Polanski "Oliver Twist". Ci sono differenze tra il testo scritto e il testo cinematografico? Se sì, quali?