Introduzione alle tensioni e correnti sinusoidali

A. Costantini | Le correnti e le tensioni sinusoidali hanno una grandissima importanza sia in elettronica che in elettrotecnica (una videolezione introduttiva).
In elettrotecnica, si utilizzano correnti e tensioni sinusoidali, dette anche semplicemente "alternate", perché:
- la produzione di energia elettrica avviene con macchine rotanti (generatori) che convertono energia meccanica in energia elettrica e, per loro natura, forniscono tensioni sinusoidali (di qualche decina di migliaia di volt);
- i trasformatori usati nelle reti di trasporto e distribuzione dell'energia elettrica funzionano solo in  alternata;
- esistono molti di utilizzatori di grande potenza (specialmente motori) che funzionano solo con correnti sinusoidali.
In elettronica l'importanza è ancora più evidente, perché tutti i segnali di interesse pratico possono essere ottenuti sommando sinusoidi ed esistono numerosissimi sistemi elettronici che fanno uso diretto di segnali sinusoidali (ad esempio nelle trasmissioni radio).